statistiche per siti web
Come fotografare le stelle: lo Startrail

Come fotografare le stelle: lo Startrail

Come fotografare le stelle: lo Startrail

Se il vostro obiettivo è quello di imparare a fotografare le stelle, questo è l’articolo che fa per voi! Quante volte vi è capitato di vedere delle foto, fatte nel cuore della notte, che ritraevano le stelle e pensare a come fosse possibile fare fotografie così nitide del cielo notturno?

Lo Startrail è una tecnica fotografica che si avvale dei tempi di esposizione lunghi per catturare il movimento delle stelle nel cielo notturno, causato della rotazione terrestre . Una fotografia scattata con questa tecnica mostra singole stelle come strisce sull’immagine, con esposizioni più lunghe che vanno a produrre anche archi più lunghi .

  1. Scegliere il luogo
  2. Non trascurare l’aspetto ‘Meteo’
  3. Allontanati dalle fonti di luce
  4. Scegli con cura la macchina

Scegliere il luogo

È importante scegliere con cura il luogo da scatterai le fotografie. Valuta correttamente se il punto geografico è lontano rispetto a casa, così da poter calcolare il tempo che impiegherai per gli spostamenti vari. È inoltre importante che dal posto scelto ci sia una chiara visuale del cielo: evitate campi circondati da alberi che potrebbero precludervi la possibilità di fotografare.

Non trascurare l’aspetto ‘Meteo’

Può apparire superficiale ripetere che in caso di nebbia o nubi sparse, o ancora in peggiori condizioni meteorologiche è impossibile eseguire la sessione di Startrail. Verificate, attraverso i siti internet, quale saranno le condizioni meteorologiche nella zona in cui andrai ad eseguire gli shot fotografiche.

Allontanati dalle fonti di luce

Le fonti luminose rovinano il risultato quando devi fotografare uno sfondo buio come il cielo notturno. Questo rende impossibile anche la messa in risalto delle stelle nelle fotografie. Ricorda di evitare tutti i luoghi dove l’inquinamento luminoso potrebbe essere fonte di disturbo. Considera luoghi lontano dalla metropoli e caos cittadino, o da aree abbondantemente abitate. Prediligi delle località in aperta campagna, dove il nero notturno ti circonda completamente!

Molti appassionati dello Startrail consigliano di salire ad alta quota, quindi luoghi sulle di vette o colline lontane dalle città. Sconsigliamo anche i luoghi nelle vicinanze di fari, fanali e segnalatori per navi/aerei.

 

Scegli con cura la macchina

Se si possiede almeno una reflex o mirrorless per fotografare le stelle è possibile limitare il manifestarsi di eventuali ‘rumori’ nel caso in cui fai delle esposizioni lunghe. Altrimenti sarai costretto ad aumentare la sensibilità ISO per ottenere un buon risultato.

La macchina fotografica deve avere la modalità bulb (posa B) il cui scopo è di personalizzare il tempo di esposizione superando i tempi standard previsti dal “manuale”.

Come fotografare le stelle: lo Startrailnka
00

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nka.it | nka@nka.it | +39 347 11 37 112 | Realizzato da: IconaLAB

contenuti fotografici realizzati da Nicola Albano – Copyright 2018